Claudio Fezza pittore | Movimento Maric - Recupero identità culturali | Movimento Maric

Vai ai contenuti

Menu principale:

Artisti






Claudio Fezza


Fezza nasce a Roma il 30 giugno 1950. Conseguito il diploma alle Scuole Superiori presso l’Istituto Tecnico della sua città, inizia la sua attività lavorativa, nel 1970, presso un Istituto di Credito Romano che lo porterà ad occuparsi di intermediazione finanziaria. La curiosità e la pratica artistica lo appassionano sin dall’adolescenza portandolo a seguire già in tenera età corsi per formare e arricchire il suo talento, seguitano così numerose frequentazioni a corsi di pittura e modellazione dell’argilla. La prima uscita come artista risale alla primavera del 1995 presso il Teatro Nazionale di Roma dove era stata organizzata una mostra collettiva dedicata alla pittura e scultura. Nel 1996 conclude il suo mandato finanziario e si ritira in una località marittima della costa Cilentana, Pisciotta, un antico borgo medievale che si affaccia al suggestivo e magico mare di Palinuro. Nel 2002 espone in una mostra personale a Palazzo Alario, antica residenza nobiliare della vicina cittadina di Marina di Ascea. Affascinato, avvolto e stordito dall’immensa bellezza della sua nuova patria di adozione, si opera a far conoscere turisticamente in Italia e all’estero questa meravigliosa antica terra di Ulisse, nonché sede filosofica greca facente capo al filosofo Parménide di Elea. Dal suo trasferimento in questa incantevole terra la sua attività artistica si intensifica dando spazio ai colori, ai profumi e alle forme della terra,del mare e del cielo. Crea un personale laboratorio di pittura e scultura immerso in un suggestivo uliveto secolare posizionato a poca distanza rispetto al mare, l’ambiente così “confezionato” stimola costantemente e nutre l’attimo creativo oltre che l’anima dell’artista. Numerosi sono i progetti cui Claudio Fezza sta lavorando sia come artista indipendente che non. E’ apprezzato da fruitori e critica.

https://youtu.be/2C2DliX7MBs

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu