Walter Di Munzio comitato scientifico | Movimento Maric - Recupero identità culturali | Movimento Maric

Vai ai contenuti

Menu principale:

Artisti




 

WALTER DI MUNZIO

Di Munzio Walter  Potenza, 4 agosto 1953

Direttore della UOSM 3 del Dipartimento di Salute Mentale (DSM) UOSM 3 di Nocera Inferiore (Salerno)                     
Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1981 e in PSICHIATRIA nel 1985.

LUOGO, PERIODO E INCARICO DI LAVORO
ASL Salerno: dal 7.9.2013 a 25 maggio 2016 è stato direttore DSM ambito centro e dell’ambito sud. Ciò a seguito della delibera del DG n. 706 del 6.9.2013 che integrava la delibera n. 683 del 30.7.2013, che riorganizzava i 3 DSM stabilendo la rotazione dei dirigenti. Con la stessa deliberazione lasciava la UOSM 3 di Nocera per assumere la responsabilità della UOSM 71 di Sapri in forza dello stesso principio di rotazione degli incarichi di direzione di macroarea (incarico formalmente ancora attribuito al sottoscritto, ma operativamente affidato con determina dirigenziale n. 148 del 12.11.2014 ad un sostituto art. 18, con incarico vincolato al mandato di direzione del DSM); con deliberazione n. 725/2016 rientrava per fine mandato alla direzione della UOSM 3 di Nocera;
ASL Salerno 1: da 1.10.2007 a 6.9.2013 è stato Direttore del DSM della ASL Salerno 1, poi denominato DSM ambito nord (contratto prot. 684 del 12.11.2007 per conferimento di incarico da atto deliberativo n. 887 del 27.09.2007 rinnovato con contratto prot. 266 del 12.11.2010 per conferimento di incarico da atto deliberativo n. 99 del 18.10.2010);
Regione Campania – Struttura Commissariale: dal 21.09.2010 è consulente per la salute mentale della struttura commissariale regionale (nominato con disposizione del sub Commissario ad Acta per l’Attuazione del Piano di Rientro prot. 2695/C del 21.9.2010);
Napoli 1 centro: in data 3.12.2010 è stato nominato dalla ASL Napoli 1 Centro (Disposizione del CS n. 336 del 3.12.2010), quale consulente per la salute mentale della struttura commissariale regionale, membro della commissione per la definizione dei criteri e delle procedure per l’espletamento di una gara per l’affidamento in esternalizzazione di prestazioni e servizi di ambito sociosanitario;
Regione Campania: dal 7.5.2012 al 2015 (Decreto n. 426 GRC) è stato membro della Commissione di Valutazione Intersettoriale (CVI) di cui alla DGR n. 666 del 6.12.2011, la commissione ha funzionato fino al 2015;
ASL Salerno: da marzo 2009 ad agosto 2010 è stato sub commissario sanitario della ASL provinciale di Salerno (incarico affidato con Decreto del Presidente della Giunta della Regione Campania n. 83 del 25.03.2009);
ASL Salerno 1: da aprile 2003 a ottobre 2007 è direttore della struttura complessa UOSM 3 di Nocera presso il DSM della ASL Salerno 1 (incarico formalmente ancora attribuito al sottoscritto, ma operativamente affidato con atto deliberativo ad un sostituto, con incarico vincolato al mandato di direzione del DSM);
ASL Salerno 1: da ottobre 2005 a ottobre 2007 è stato direttore della struttura complessa "Area funzionale organizzativa di psichiatria afferente al DSM".
ASL Napoli 5: dal settembre 2000 a marzo 2003 è stato direttore della struttura complessa della UOSM 85 di Torre del Greco, presso il DSM della ASL Napoli 5;
ASL Salerno 1: dall'agosto 1992 all’agosto 2000 ha lavorato prima come aiuto di psichiatria presso il Dipartimento di Salute Mentale della USL 48 della Campania (poi UOSM della ASL Salerno 1) e poi dal 17.10.97 (disp. di serv. del D.G. n°  6223) presso il Coordinamento del DSM della stessa ASL;
USL 41: dal 1982 al 1992 ha lavorato come assistente medico presso i servizi psichiatrici della USL 41, come medico convenzionato prima e come assistente di ruolo poi (sanato ai sensi della legge n. 207 del 20.5.85 con delibera n° 626 dell' 8.5.87).

INCARICHI DI INSEGNAMENTO UNIVERSITARIO
da A.A. 2007/2008 a 2014/2015: Professore di "Valutazione della Qualità dei Servizi in Psichiatria" presso la Scuola di Specializzazione in Psichiatria della Seconda Università degli Studi di Napoli;
dal A.A. 2015/2016 a tutt’oggi:
Professore di "Organizzazione dei servizi - LEA - Controllo di qualità. Conoscenza dell'organizzazione dei sistemi di cura della comunità e dell'assistenza ai pazienti nelle appropriate cure psichiatriche e negli altri servizi di supporto alla salute mentale. Conoscenza delle varie modalità di trattamento psichiatrico, in regime ambulatoriale, ospedaliero e di day-hospital e nelle residenze e comunità".
da A.A. 2004/2005 ad A.A. 2007/2008:
Professore a contratto presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, Istituto di Psichiatria, nell'ambito del Corso di Laurea in Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica (TRP) per insegnamento di "Pedagogia della marginalità e della devianza minorile".

     ALTRI INCARICHI PROFESSIONALI E SCIENTIFICI
in data 16 maggio 2016 ha tenuto presso la Università di Verona una Lettura Magistrale dal titolo "Innovare la residenzialità non è solo possibile ma anche necessario" nell’ambito dell’incontro "La residenzialità nei dipartimenti di salute mentale. Fra Rischio di Istituzionalizzazione, Potenzialità di Innovazione e Necessità di Monitoraggio" organizzato dalla Scuola di Specializzazione in Psichiatria della Facoltà di Medicina e Chirurgia.   
dal 3 marzo 2015 al 7.3.2016 (nominato con delibera n. 186 del 3.3.2015) è stato membro del Cruscotto Direzionale per la Gestione dei Fondi Extra Aziendali, responsabile in particolare della gestione dei fondi destinati alla Salute Mentale. Era già stato dal 18 maggio 2012 al 2 marzo 2015 (nominato con Delbera n.237 del 18.4.2012) membro del Cruscotto Direzionale per la gestione dei Fondi CIPE e responsabile per la Linea Progettuale 3 "Salute Mentale".
in data 8 aprile 2013 ha fatto parte della delegazione tecnica ministeriale del governo italiano che ha incontrato il Ministro della Sanità danese sulla organizzazione dei servizi psichiatrici in Italia presso la sede del Ministero della Salute a Roma.
dal 7 maggio 2012 al giugno 2015 (nominato dalla Regione Campania con GRC n. 426 del  7.5.2012) è stato membro della Commissione di Valutazione Intersettoriale (CVI) di cui alla DGR n. 666 del 6.12.2011, (riconfermato con DGR n. 103 del 6.2.2014).
da dicembre 2011
è membro del direttivo nazionale dell’Associazione Italiana per l’Individuazione e l’Intervento Precoce nelle Psicosi (AIPP).
da dicembre 2011
è membro del direttivo nazionale della Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica (SIEP).
da febbraio 2011 a dicembre 2015 (con D.D. n. 27 del 21.2.2011) è stato consulente e direttore scientifico del Team Regionale per l’attuazione del progetto "Campania in Libertà".
da giugno 2008 a giugno 2015 (nota prot. 1758 SP del 9.6.08) è nominato rappresentante della Regione Campania al Comitato Tecnico Interregionale per il tavolo tecnico della salute mentale della conferenza Stato Regioni, nomina confermata dal SubCommissario ad acta per l’attuazione del piano di rientro della Campania (nota prot. 977 SP del 8.6.2010).  
da maggio 2008 a tutt’oggi è membro del consiglio dei docenti della Scuola di Specializzazione in Psichiatria della Seconda Università di Napoli (SUN), titolare dall’anno accademico 2007/2008 dell’insegnamento "Valutazione della qualità dei servizi psichiatrici: principi e protocolli" nell’ambito del corso integrato di Psichiatria, Psicopatologia e Igiene Mentale, transitando nell’anno accademico 2015/2016, con il nuovo ordinamento didattico, all’insegnamento della Disciplina "Organizzazione dei servizi - LEA - Controllo di qualità. Conoscenza dell'organizzazione dei sistemi di cura della comunità e dell'assistenza ai pazienti nelle appropriate cure psichiatriche e negli altri servizi di supporto alla salute mentale. Conoscenza delle varie modalità di trattamento psichiatrico, in regime ambulatoriale, ospedaliero e di day-hospital e nelle residenze e comunità".
da febbraio 2008 al dicembre 2011 (comunicazione del Ministero della Salute prot. 3931 del 15.02.2008, registrazione del decreto di accordo di collaborazione – C.I. 248) è stato responsabile del Progetto nazionale CCM "Implementare buone pratiche per interventi di integrazione sanitaria e sociale mirati a contrastare la non autosufficienza nelle persone con disabilità mentale".
nel gennaio 2008 è inserito con D.D. 43 del 20.12.2007 (BURC n. 1 del 7.1.08) e poi riconfermato con DGR n. 37 del 14.2.2011 (BURC n. 11 del 14.2.11) nell'elenco degli idonei alla nomina a Direttore Generale delle AA.SS.LL. e AA.OO. della Campania.
da settembre 2007 a dicembre 2009 (start-up meeting a Vienna il 29 October 2007) è individuato dalla Comunità Europea tra i 13 experts della Austrian Agency for European Integration and Economic Development (AEI) per il Twinning Project "Support for the development of community mental health services and the deinstitutionalization of persons with mental disorders" (RO/06/IB/OT/02), progetto di affiancamento della Comunità Europea per supportare la Romania nell’adeguamento degli standard sanitari a quelli comunitari.
nel settembre 2006 cura la pubblicazione del "Colors Notebook" della Fondazione CeRPS esposto dal 6 ottobre al 6 novembre 2006 nell’ambito della mostra "Fabbrica. Les yeux ouverts" al Centre Pompidou di Parigi; dal 5 giugno al 15 luglio 2007 a Milano nell’ambito della mostra "Fabbrica: Les yeux ouverts at the Milan Triennale. The Pompidou Centre exhibition comes to Italy"; dal 13 dicembre 2008 al febbraio 2009 a Lisbona nell’ambito della mostra "Fabrica Features Lisbon".
nel luglio 2006 è inserito con D.D. 214 del 24.7.2006 (BURC n. 34 del 31.7.06), nell'elenco degli idonei alla nomina a Direttore Sanitario delle AA.SS.LL. e AA.OO. della Campania.
da maggio 2006 a giugno 2015, con decreto dell’Assessore alla Sanità della Regione Campania n. 361 (pubblicato sul BURC n. 27 del 19.6.2006) "Costituzione della Commissione Tecnica Consultiva per la Tutela della Salute Mentale", è membro effettivo della Commissione stessa. Già il 16.5.2001 era stato nominato con DPRG n. 001197/2001, in qualità di esperto, membro di una simile Commissione Tecnica.
nel marzo 2006 elabora, con Paolo Scocco della ULSS 16 di Padova, uno strumento di valutazione in 5 items (autosomministrato) per la valutazione del rischio suicidario nei pazienti ricoverati in crisi psichiatrica acuta presso i SPDC (nell’ambito del Progetto MIRA: Migrazione e Salute Mentale). Il Protocollo è tradotto in: inglese, francese, spagnolo, portoghese, albanese, russo, ucraino, arabo, cinese.
da dicembre 2005 a giugno 2014 è stato membro del Comitato Etico della ASL Salerno 1, nominato con delibera del Direttore Generale n. 1603 del 30/12/2005, incarico successivamente rinnovato con delibera del Direttore Generale della ASL Salerno 1 n. 476 del 17/06/2007 e rinnovato ancora con delibera del Commissario Straordinario della ASL Salerno n. 318 del 19/6/2009, in quest’ultima occasione è nominato anche vicepresidente del comitato stesso.
il 7 ottobre 2005 tiene a Vienna presso la Universitatsklinic fur Psichiatrie una Lezione Magistrale dal titolo "The Psychiatric Care System in Italy. Past, Present and Future"
dal 2005 al 2012 partecipa, quale Responsabile Operativo Regionale indicato dalla Regione Campania, alla ricerca nazionale "PROGRES CSM – Progetto Nazionale di Ricerca-Intervento sulle Strutture Territoriali, Centri di Salute Mentale" coordinata dalla Regione Piemonte e dall’Istituto Superiore di Sanità.
dal 2002 al 2005 partecipa, quale Responsabile Operativo Regionale indicato dalla Regione Campania, alla ricerca "PROGRES ACUTI – Progetto Nazionale di Ricerca-Intervento sulle Strutture Ospedaliere di diagnosi e cura e sulle cliniche psichiatriche" coordinata dalla Regione Friuli Venezia Giulia e dall’Istituto Superiore di Sanità.
dal 2001 a tutt’oggi è direttore della collana editoriale "Polytropos" della Fondazione CeRPS, edita dalla IDELSON di Napoli e dal 2009 anche della collana accessoria "Polytropos – Materiali" edita dalla Fondazione CeRPS Editrice di Nocera Inferiore.
dal 2000 a tuttoggi è membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione onlus Centro Ricerche sulla Psichiatria e le Scienze Umane (CeRPS), costituitasi  in data 14.4.2000 (atto registrato a Salerno il 27.4.2000 repertorio n. 106034 raccolta n. 18598). E’ nominato Direttore Scientifico della stessa Fondazione CeRPS con deliberazione n. 1 del 11.5.2000.
dal 2000 al 2002 partecipa, quale Responsabile Operativo Regionale indicato dalla Regione Campania, alla ricerca "PROGRES – Progetto Nazionale di Ricerca-Intervento sulle Strutture Residenziali" coordinata dall’Istituto Superiore di Sanità nell’ambito del Progetto Nazionale Salute Mentale.
dal febbraio 1999 alla fine del 2000 (disp. di serv. del D.G. n° 1485) lavora part time in missione presso la Regione Campania quale responsabile dello staff tecnico dell’Assessorato alle Politiche Sociali.
nel 1997 e 1998 ha partecipato ai lavori del gruppo ristretto di esperti della Società Italiana di Psichiatria "DRGs territoriali e costi dell’assistenza" tenutosi presso la sede della Fondazione Smith Kline a Milano; nel 1997 ai lavori del gruppo di ricerca della Società Italiana di Epidemiologia Psichiatrica finalizzato alla elaborazione del "Nuovo glossario delle prestazioni e delle strutture", presentato a Milano al Congresso SIEP.
nel 1996 ha organizzato presso l’Hotel Vesuvio di Napoli, uno stage (unico seminario avanzato tenuto in Italia) con il prof. Avedis Donabedian dal titolo "Le tecniche di Valutazione della Qualità" (12-14 giugno).
dal 1995 al 1998 è stato direttore responsabile del "Bollettino Scientifico e di Informazione" della Società Italiana di Psichiatria, Sezione regionale della Campania.
nel 1994 ha frequentato per l'anno accademico 1994/95, superando l'esame finale, il "1° Corso di Formazione Manageriale per Operatori Sanitari - EUROFORM" della Comunità Europea, approvato con comunicazione del Ministero del Lavoro del 18.4.94, prot. 3951/7; negli anni successivi ha partecipato a numerosi corsi di management in sanità sia come allievo che come docente.
dal 1992 al 1998 è stato direttore responsabile della rivista scientifica "Psicomed" della CSR Edizioni (poi Villa Chiarugi Edizioni) distribuita in Italia presso le librerie del circuito Feltrinelli.
dal 1988 al 1989 ha collaborato presso la cattedra di Medicina Interna - Medicina di Comunità della seconda Facoltà di Medicina di Napoli ad un gruppo di ricerca multidisciplinare sulla "Valutazione dei Servizi Psichiatrici" producendo lavori scientifici presentati in Australia (Melbourne, 1989) e al Congresso Internazionale di Psichiatria (Atene 1989).
nel 1985 ha coordinato per conto del CENSIS la ricerca su "Lo stato dei servizi psichiatrici in Campania", commissionata dal Ministero della Sanità.

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE
262 Monografie, interventi su riviste specializzate e in Atti di Convegni
28
Articoli Scientifici e monografie pubblicate con il Gruppo di Ricerca Nazionale PROGRES
34 Interventi su riviste periodiche
9
Collaborazioni a rapporti di ricerca nazionali pubblicati
14 Volumi pubblicati nelle 2 collane editoriali dirette:
Collana POLYTROPOS della Fondazione CeRPS (Editore Idelson-Gnocchi, Napoli) che ha già pubblicato 7 titoli.
Collana POLYTROPOS MATERIALI della Fondazione CeRPS (Editore Fond. CeRPS, Nocera Inferiore) che ha già pubblicato 7 titoli.
 23 Libri pubblicati: (in ordine cronologico)
PIRO S., ODDATI A., ALISON P., CORRIVETTI G., DI MAJO I., DI MUNZIO W., GALDO G., NUNZIANTE L., OREFICE P., SAGITTO R., TRAPANESE G.: La riforma psichiatrica del 1978 e il Meridione d'Italia, Il Pensiero Scientifico Editore, Roma, 1983.
DI MUNZIO W. e CORRIVETTI G.: Marginalità e psichiatria in Campania, 10/17 Editore, Salerno, 1986.
PIRO S. e DI MUNZIO W.: Sopra la panca. Storia senza conclusione di follia, manicomi e riforme in Campania, Cinqueprint Ed., Napoli, 1987.
PIRO S., ALISON P., BENEDUCE R., CORRIVETTI G., DI MUNZIO W., MARINO S., MARONE F., ODDATI A., VIGGIANI V.: Storia del Centro Ricerche sulla Psichiatria e le Scienze Umane - Napoli,  II Edizione, Editore Ariello, Napoli,  1989.
DI MUNZIO W. (a cura di): La Valutazione in Psichiatria. Tra approccio epidemiologico e metodologia della scienza,  Liguori, Napoli, 1990.
DI MUNZIO W.: Clics. Storie antiche e nuove dell'espressione e della follia, Liguori, Napoli, 1991.
DI MUNZIO W. (a cura di): Valutazione  Costi  Management. Il caso particolare della psichiatria nel processo di aziendalizzazione della sanità in Italia,  FrancoAngeli, Roma, 1998;
AMADDEO F., BACIGALUPI M., DE GIROLAMO G., DI MUNZIO W., SEMISA D.: Attività, Interventi e Strutture del Dipartimento di Salute Mentale, Il Pensiero Scientifico, Roma, 1998.
DI MUNZIO W.: Da internati a utenti,  Idelson, Napoli, 2001.
DI MUNZIO W. e altri: Libro Bianco sullo Stato dei Servizi in Campania, Regione Campania, 2002.
DI MUNZIO W., BATTIPAGLIA G., SALOMONE G. (a cura di): Abstract Book SIEP 2004, Editore Fondazione CeRPS, Nocera Inferiore, 2004.
D’ANTONIO G., DI MUNZIO W., FORTE M., BATTIPAGLIA G., BUFFARDI E., CICALESE P., D’AMBROSI E., DE LUCA G., ESPOSITO A., FERRIGNO G., FIORILLO F.,  FUSCO R., GRIMALDI G., MONACO R., PETTI R., RIVA A., SANTELIA S.: 1° Rapporto Epidemiologico del Dipartimento di Salute Mentale della ASL Salerno 1. Anno 2003, Editrice Gaia, Angri, 2004.
D’AQUINO G., PISAPIA A., SALOMONE G., DI MUNZIO W. (a cura di): Un altro sguardo è possibile, Edizioni 10/17, Salerno, 2005.
DI MUNZIO W., D’ANTONIO G. (a cura di): 2° Rapporto Epidemiologico del Dipartimento di Salute Mentale della ASL Salerno 1. Anno 2004, Editore Terra del Sole, Nocera Inferiore, 2005.
D’AQUINO G., DI MUNZIO W., PISAPIA A., SALOMONE G. (a cura di): Il dono della rosa, Editore Fondazione CeRPS, Nocera Inferiore, 2007.
DI MUNZIO W., D’ANTONIO G. (a cura di): 3° Rapporto Epidemiologico del Dipartimento di Salute Mentale della ASL Salerno, anno 2005. Analisi dei pacchetti di cura erogati nel triennio 2003-2005,  Editore Pibiesse, Nocera Inferiore, 2007.
DI MUNZIO W., PINTO V.: Percorsi inversi, Fondazione CeRPS Editore, Nocera Inferiore, 2007.
DI MUNZIO W., D’AQUINO G., INTOCCIA L., SALOMONE G.: Manuale Pratico di Psichiatria Territoriale. Linee strategiche ed operazionali per il lavoro dei centri di salute mentale, Idelson Ed., Napoli, 2008.
DI MUNZIO W., D’AQUINO G., SALOMONE G. (curatori della edizione italiana): Conoscere, godersi la vita, vivere meglio. Un seminario per persone con esperienza di psicosi, Fondazione CeRPS Editore, Nocera Inferiore, 2009. Versione Originale: AMERING. M., SIBITZ I., GOESSLER R., KATSCHNIG H.: Wissen - genieben - besser leben. Ein seminar fur menschen mit psychoseerfahrung, Psychiatrie-VERLAG Editore, Bon, 2002.
DI MUNZIO W., Gruppo di Ricerca Interregionale (a cura di): Implementazione buone pratiche per interventi di integrazione sanitaria e sociale mirati a contrastare la non autosufficienza nelle persone con disabilità mentale, Fondazione CeRPS Editore, Nocera Inferiore, 2010.
KATSCHNIG H., FREEMAN H., SARTORIUS N., DI MUNZIO W. (a cura di): Qualità della vita nei Disturbi Mentali, CIC Edizioni Internazionali, Roma, 2011.
DI MUNZIO W., COCCHI A. (a cura di): Intervento precoce nei disturbi mentali gravi dei giovani e Servizi di Salute Mentale: le strade percorse e gli obiettivi da raggiungere.  Abstract Book del V° Congresso Nazionale AIPP (Salerno 29-31 ottobre 2014). Camera di Commercio Editore, Salerno, 2015.
CAMMAROTA G. e DI MUNZIO W. (a cura di): La Legge 180 a 30 anni dalla sua promulgazione. Editore Tirrena, Cava de’ Tirreni, 2016

RICONOSCIMENTI SCIENTIFICI
nel maggio 2005 il suo Progetto "PSYNFO: un programma di gestione informatica dei servizi psichiatrici" viene premiato al Forum Nazionale della Pubblica Amministrazione (Roma 9-13 maggio 2005) con il premio nazionale "governo clinico"
nel settembre 2010 è premiato, con il suo gruppo di ricerca, dalla Università degli Studi dell’Aquila nell’ambito della II conferenza tematica nazionale SIRP (16-18 settembre) per un lavoro sulla ricerca psichiatrica in campo riabilitativo.   
nel gennaio 2013 gli viene conferito, con il suo gruppo di ricerca, il primo Premio Pierluigi Morosini "per la qualità, l’innovazione e la particolare originalità dimostrata" nell’ambito della XIII Riunione Scientifica SIEP "Crisi economica e salute mentale: cosa cambia nella popolazione, cosa cambia nei servizi", Istituto Superiore di Sanità, Roma, 22-23 gennaio 2013.

Cava de’ Tirreni, 12 agosto 2016




 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu